Special Thanks To

Special Thanks To…..

Questa pagina ho voluto fosse dedicata a ringraziare le persone che hanno contribuito in qualche modo alla realizzazione di questo sito.
Grazie alla loro disponibilità, ho potuto creare un sito che racconti davvero chi era Brandon Lee.
Purtroppo non posso inserire nel sito ogni singola affermazione fatta da queste persone e ogni racconto e aneddoto che hanno voluto regalarmi nel tempo, ma voglio comunque ringraziarli uno per uno per tutto l’aiuto datomi in questi ultimi anni.

Un ringraziamento Speciale a:

Sofia Shinas per la collaborazione e disponibilità a cercare di capire insieme a me cosa di vero c’è tra mille voci che circolano su internet,

Rochelle Davis per avermi permesso di avere le sue foto personali, di avermi fatto vedere suo figlio e di avermi in qualche modo permesso di conoscerla,

Ernie Hudson per la sua dolcissima mail in cui senza che io gli chiedessi niente in particolare, ha voluto raccontarmi la sua versione dei fatti,

Lance Anderson (il truccatore personale di Brandon) che è riuscito a commuovermi con le sue bellissime parole e per il ringraziamento che mi ha fatto per il mio lavoro su Brandon. Lance, grazie a te per il tuo tempo,

Robert Zuckerman (fotografo sul set de Il Corvo nonché grande e intimo amico di Brandon) per la sua immensa gentilezza e disponibilità mostrata dedicandomi il suo tempo per scambiare anche soltanto quattro innocenti parole su Brandon Lee,

la Bruce Lee Foundation per la loro grande disponibilità e gentilezza nel rispondere alle mie mail affinché uno dei miei più grandi sogni si realizzi.

Robert The Artist  (come lo chiamava Brandon) che lavorò con Brandon sul set di Rapid Fire che è stato cosi gentile da contattarmi dandomi tutto il suo appoggio e aiuto affinchè il nome di Brandon resti alto nei cuori di tutti.

Nick Mancuso per la disponibilità, gentilezza ed eleganza con cui mi ha risposto alle emails sperando di poterlo incontrare presto

Lorenzo De Luca che mi ha permesso di conoscere Nick Mancuso, che mi ha dato molte info per il mio libro e che si è dimostrato una persona degna di tutta la mia stima.

Sam fondatrice del Brandon Lee Movement che mi ha accolto come collaboratrice e amica e con cui ho iniziato molti progetti che spero di portar a buon fine.

Annunci